I miei Preferiti

La mia guida di Tokyo

Hai trovato qualcosa di interessante? Fai clic sul cuore nell'articolo per aggiungere una pagina di questo sito ai Preferiti.

Inizio del testo principale.

Updated: December 20, 2019

In bici sulle rive

A Tokyo non mancano coste, spiagge e rive di fiumi. Ci sono canali che hanno trasportato persone e merci per secoli, fossati che circondano antiche tenute medievali, fiumi che sgorgano dalle montagne intorno alla città e paludi che circondano la baia. Pedalare lungo queste rive in sella a una bicicletta è un modo straordinario e - data la relativa mancanza di dislivelli - generalmente rilassante di esplorare i dintorni della capitale giapponese. Non preoccuparti se non hai una bici con te: enti locali e strutture private in tutta Tokyo offrono servizi di noleggio facili da usare e convenienti.

Suggerimenti

  • Prova la brezza della baia di Tokyo nel Parco di Wakasu Seaside.
  • Corri lungo il fiume Sumidagawa e attraversa il vecchio cuore di Tokyo.
  • Ricaricati di natura in tutte le stagioni dell’anno lungo i fiumi Edogawa, Arakawa e Tamagawa.
  • Scopri Tokyo da una prospettiva diversa partecipando a una gita guidata in bicicletta.

Un assaggio di aria fresca nel Parco di Wakasu Seaside

Il Wakasu Kaihin Koen (Parco di Wakasu Seaside) occupa metà dell'isola di Wakasu, che si trova nella baia di Tokyo appena un po’ al largo di Koto-ku. Una pista ciclabile di 6 km segue la costa orientale dell'isola. È possibile noleggiare una bicicletta presso il centro ciclistico vicino al ponte di accesso sul lato sud del parco. (Per chi ha bambini, da non perdere è la mini-pista ciclabile vicino al centro, con la sua collezione di veicoli divertenti.) Dalla pista ciclabile principale potrai goderti ampie vedute della baia, un bel verde e molte piccole aree di sosta. L'isola ha anche alcune interessanti strutture che ti daranno un’idea della vita all'aria aperta nella grande città, tra cui un centro per la pesca, un campeggio dove è possibile fare il barbecue e un campo da golf.

 

La pista ciclabile di Edogawa e l'area di Shibamata

La pista ciclabile di Edogawa segue le rive del fiume Edogawa, che fa da confine tra Tokyo e la prefettura di Chiba. È un bellissimo percorso pieno di natura meravigliosa in tutte le stagioni. Il percorso completo di 64 km inizia nella prefettura di Saitama, dove il fiume Edogawa si dirama dal fiume Tonegawa, e termina nella prefettura di Chiba ma, per percorrere una distanza più breve restando all'interno di Tokyo, un punto di partenza comune è il Parco di Mizumoto a Katsushika-ku, mentre il punto di arrivo è Shibamata, un quartiere vecchio stile reso famoso dagli intramontabili film della serie Otoko wa Tsurai yo ("È Dura Essere un Uomo"). Il protagonista è Tora-san, un commesso viaggiatore che si ritrova coinvolto in mille disavventure qua e là per il Giappone, sempre desideroso di tornare a Shibamata, il suo quartiere natio. Dai un'occhiata al tempio Shibamata Taishakuten, alla pittoresca casa tradizionale detta Yamamoto-tei e, se vuoi saperne di più su Tora-san, al Museo Katsushika Shibamata Tora-san.
Se ti serve una bicicletta, puoi prenderne una a noleggio dal Museo Tora-san o dal comune di Edogawa, che ne mette a disposizione presso parcheggi situati in 11 stazioni ferroviarie, tra cui Kasai, Nishi-Kasai, Kasai-Rinkai Park e Koiwa.

 

Corri in bicicletta lungo il fiume Sumidagawa per vivere una vera avventura tokyese

Seguendo il corso del fiume Sumidagawa passerai vicino o addirittura attraverso tanti dei quartieri e dei luoghi famosi di Tokyo. Potresti partire da Ryogoku, il centro nevralgico del Sumo, attraversare una serie di ponti colorati e ritrovarti alla base di Tokyo Skytree, con Asakusa e il tempio Sensoji a poca distanza dall'altra parte del fiume. Oppure potresti dare un'occhiata al mercato di Tsukiji (che, nonostante lo spostamento del famoso mercato del pesce a Toyosu, è ancora un enorme mercato all'ingrosso) e quindi dirigerti verso la sfarzosa Ginza. Oppure ancora, fare una deviazione verso la stazione di Tokyo e il Palazzo Imperiale, o rilassarti a Tsukuda, situata sulla punta di un lembo di terra bonificata in mezzo al fiume. Il fiume Sumidagawa era un'arteria vitale per il commercio e i trasporti nei secoli passati ed è ancora oggi il cuore di Tokyo.

Le avventure continuano: altre piste ciclabili in riva al fiume a Tokyo

I precedenti suggerimenti erano solo per iniziare. Pedala lungo le rive di Tokyo e vedrai una meravigliosa miscela tra lo sviluppo di una grande città e una natura meravigliosa, facendo nel frattempo anche un po’ di esercizio fisico. Ecco qualche idea in più:

  • Il fiume Tamagawa costituisce il confine tra Tokyo e la prefettura di Kanagawa. Percorrere la pista ciclabile che si trova sulle sue ampie sponde è un modo rilassante e rinfrescante per trascorrere un pomeriggio. Il percorso completo è di 50 km e parte dalla città di Hamura nella parte occidentale di Tokyo per arrivare fino all'aeroporto di Haneda.
  • Il fiume Arakawa scorre all'incirca da nord a sud nel lato est della città, tra il fiume Sumidagawa e il fiume Edogawa. Puoi seguire il suo ampio letto per chilometri e chilometri attraverso verdi aree residenziali e quartieri commerciali retrò.
  • Nel lato ovest di Tokyo trovi la pista ciclabile del lago Tamako (o lago Tama), al confine tra Tokyo e la prefettura di Saitama. Parti dal quartiere di Nishitokyo, vicino alla stazione Tanashi, e arriva a Higashiyamato facendo il giro del lago in bici. (Naturalmente puoi fare anche il contrario!) Potrai goderti tutta l’ombra che desideri sotto il fogliame lussureggiante del parco di Sayama e delle vicine colline di Sayama, nell’area che ha ispirato il film di Hayao Miyazaki Il Mio Vicino Totoro.

Guide sul Lungomare