I miei Preferiti

La mia guida di Tokyo

Hai trovato qualcosa di interessante? Fai clic sul cuore nell'articolo per aggiungere una pagina di questo sito ai Preferiti.

Inizio del testo principale.

Updated: April 2, 2018

Un angolo di pace nel cuore della città

Costruito sulle mura del precedente castello di Edo, l'attuale Palazzo imperiale si trova al centro del quartiere Chiyoda ed è la residenza del famiglia imperiale dal 1869. Tra giardini perfettamente curati, resti del'antico castello e un fossato, questo è un angolo perfetto per prendersi una pausa dal via-vai cittadino.

Suggerimenti

  • Prenotando una visita si può avere accesso a zone di solito non aperte al pubblico
  • Il percorso intorno al Palazzo è perfetto per un po' di jogging
  • Nei giardini a ingresso gratuito, ortensie, azalee e altri fiori a seconda della stagione

La residenza imperiale

La residenza imperiale non è aperta al pubblico, ma due giorni all'anno è possibile vedere la famiglia imperiale: la mattina del 23 dicembre, giorno del compleanno dell'attuale imperatore, entrando dall'ingresso principale di Nijubashi; in questa occasione, i visitatori possono anche scrivere un messaggio sul libro degli auguri. Anche il 2 gennaio è possibile vedere la famiglia imperiale e ascoltarne le parole di saluto. L'evento è sempre affollato, perciò è meglio arrivare presto all'ingresso di Nijubashi, che apre alle 9:30. Un consiglio: non portarsi dietro borsoni e bagagli e scegliere scarpe comode.

Ingresso nella zona intorno al palazzo

Oltre che nel giorno del compleanno dell'imperatore e il 2 gennaio, l'area intorno al palazzo si può visitare prenotando presso l'Agenzia della Casa imperiale, ed evitando così anche le code. Le visite sono dal martedì al sabato, con biglietti disponibili anche il giorno stesso dalle 8:30 per la visita mattutina e dalle 12:00 per quella pomeridiana. La visita, che dura 75 minuti durante i quali non sarà però possibile vedere l'interno del palazzo, è comunque interessante perché permette di vederne uno scorcio insieme al fossato del loto, il ponte Niju da attraversare e la strada Yamashita lungo cui passeggiare.

I giardini orientali

Aperti tutti i giorni tranne il lunedì e il venerdì e a ingresso gratuito, questi bellissimi giardini giapponesi sono facili da raggiungere e per questo forse più conosciuti della zona più vicina al palazzo. Passeggiando nel verde, si scorgono i resti dell'antico castello e, nella zona più interna, le fondamenta di una torre rasa al suolo da un incendio tre secoli e mezzo fa. Da notare sono anche i fiori e le piante, con più di quaranta varietà che fioriscono in vari periodi dell'anno, dai ciliegi agli iris e ai girasoli. Maggiori dettagli sul sito dell'Agenzia della Casa imperiale.

Esplorando i dintorni

Nella zona intorno al Palazzo imperiale ci sono molte da cose da fare e da vedere. Per cominciare, a dieci minuti a piedi c'è la stazione di Tokyo, restaurata di recente, con accanto il palazzo delle Poste giapponesi, con negozi vari, anche di gastronomia. Vicino c' è anche il teatro Nazionale dove assistere a un concerto di musica classica o a una rappresentazione di teatro 'kabuki' o di teatro  'no'. Ancora a poca distanza c'è il National Museum of Modern Art con una mostra permanente e iniziative temporanee. Tutto questo, però, non è altro che l'inizio: per visitare tutta la zona centrale di Tokyo ci vuole un'intera giornata.

HOME > Storia & consigli > Guida al Palazzo imperiale