I miei Preferiti

La mia guida di Tokyo

Hai trovato qualcosa di interessante? Fai clic sul cuore nell'articolo per aggiungere una pagina di questo sito ai Preferiti.

Inizio del testo principale.

Updated: March 12, 2020

Discesa fluviale, canoa, kayak, surf con pagaia e molto altro

Chi considera l'acqua come il proprio elemento vedrà con piacere che Tokyo è attraversata da numerosi canali e fiumi, per non parlare della baia con il Rainbow Bridge e la Tokyo Tower sullo sfondo. Per chi invece preferisce spingersi fuori dalla città, verso ovest c'è Okutama da visitare in un giorno, oppure a sud ci sono le isole di Tokyo da visitare in più giorni e con spiagge immacolate e mare cristallino.

Suggerimenti

  • A Okutama per gli sport sul fiume Tama
  • Surf con pagaia sotto la TOKYO SKYTREE o nella baia
  • Balene e delfini nelle acque limpide delle isole di Tokyo

Okutama, gioia di chi ama gli sport fluviali

Okutama è l'oasi verde a due ore dal centro di Tokyo. L’appassionato di sport acquatici che è in te proverà una scarica di adrenalina facendo rafting sulle rapide del fiume Tama o attività come andare in kayak sul lago Shiromaru, SUP (stand-up paddle surf), hydrospeed e canyoning (camminare lungo maestosi canyon arrampicandosi tra le cascate, oltrepassare gole su funi a cerniera e scendere in corda doppia lungo le scogliere). Tieni presente che molte di queste attività sono disponibili solo dalla tarda primavera all'inizio dell'autunno e ti conviene quindi prenotare in anticipo rivolgendoti a un’agenzia che organizza gite di gruppo/avventure all'aria aperta. Assicurati inoltre di seguire tutte le istruzioni relative alla sicurezza e i consigli che ti darà la tua guida.

Se ciò che cerchi è il relax, Okutama ha diversi corsi d'acqua dove puoi andare a pescare. L'Hikawa International Fishing Spot è a soli 7 minuti a piedi dalla stazione Okutama. Acchiappa qualche trota e cuocila sulla griglia, godendoti un rilassante barbecue in questa bellissima parte di Tokyo!
Un altro ottimo modo per rilassarsi è immergersi in una delle tante onsen (sorgenti termali) disseminate per Okutama. Un esempio è Moegi-no-Yu, che utilizza acqua naturale al 100%. Ha un pediluvio comune, una vasca interna e persino una vasca all'aperto che offre splendide vedute del fiume Okutama.
Un ultimo consiglio: prima di intraprendere la tua avventura sull’acqua all’aria aperta, fai un salto al Centro Visitatori di Okutama per orientarti e sapere se recentemente sono stati avvistati orsi nella zona.

Pagaiando sotto la TOKYO SKYTREE

TOKYO SKYTREE, la simbolica torre di trasmissione che con i suoi 634 metri di altezza è la più alta del Giappone, si trova nella zona nord-est, vicino al quartiere popolare di Asakusa. E proprio ai piedi della TOKYO SKYTREE, sul fiume Sumida, si può fare kayak e surf con pagaia, sia di giorno che la sera.

Placide acque sotto il Rainbow Bridge

Le acque della baia sono piuttosto calme e fanno di Odaiba il luogo perfetto per gli sport acquatici, anche se si è principianti. Basta seguire una lezione di surf con pagaia, molto in voga ultimamente, o godersi la brezza facendo windsurf, kayak o canoa con la Tokyo Tower e il Rainbow Bridge sullo sfondo. Per i più sedentari, invece, traghetti e gite in barca per Odaiba.

Acque meravigliose e avventura sulle isole di Tokyo

Forse non tutti sanno che il comune di Tokyo include isole a più di 1.000 chilometri a sud della città, le più meridionali delle quali sono le Ogasawara, patrimonio naturale dell'umanità. Considerata la distanza, è impossibile visitarle in un giorno, ma il viaggio vale senz'altro la pena anche solo per le meravigliose acque cristalline e le spiagge immacolate su un territorio scarsamente abitato. Una volta arrivati, c'è solo l'imbarazzo della scelta tra surf, snorkeling, immersioni e un bagno alla terme per concludere la giornata.

Più avventura in città

L'acqua regna anche nel cuore di Tokyo, nei canali che per secoli sono stati vie di comunicazione e luogo di divertimento. Con una gita di cinque ore, i canali si possono esplorare su una canoa elettrica a guida autonoma e vedere Akihabara o Ochanomizu dall'acqua. Poi c'è il surf con pagaia sul fiume Edogawa o una gita in traghetto per ammirare dai canali l'emozionante momento in cui si accendono le luci della città. Le proposte sono per tutti i gusti, e facili da trovare.

Avventura sull'Acqua

 

Guide sul Lungomare

 

Attrazioni nelle Vicinanze