I miei Preferiti

La mia guida di Tokyo

Hai trovato qualcosa di interessante? Fai clic sul cuore nell'articolo per aggiungere una pagina di questo sito ai Preferiti.

Inizio del testo principale.

Updated: February 25, 2021

Al fine di prevenire la diffusione del coronavirus (COVID-19), molte strutture nell’area di Tokyo potrebbero variare i propri giorni e orari di attività. Inoltre molti eventi potrebbero essere annullati o posposti. Si prega di consultare i siti web ufficiali delle strutture o dell’eventi per gli ultimi aggiornamenti e informazioni.

Panoramica sui tipi di pernottamento a Tokyo

In una grande città come Tokyo non stupisce che ci sia moltissima scelta in fatto di pernottamento, ma ciò può rendere difficoltoso decidere il posto dove dormire. Qui presentiamo varie soluzioni, dagli hotel a 5 stelle e i più lussuosi ‘ryokan’, fino ad arrivare a ostelli, hotel a capsule e alloggi in affitto per le vacanze, cercando di rispondere alle domande più frequenti e di soddisfare sia chi è in cerca di un posto esclusivo, sia chi ha un budget ridotto, viaggia da solo o con la famiglia, preferisce posti tradizionali in stile giapponese ed esperienze uniche e... chi più ne più ne metta, tutto in queste pagine!

Suggerimenti

  • La scelta per pernottamenti deluxe è davvero ampia.
  • Per chi vuole spendere meno ci sono business hotel e ostelli.
  • Anche a Tokyo ci sono appartamenti in affitto per le vacanze.
  • Per un’esperienza unica, hotel a capsule e a tema.

Hotel di lusso

Come in altre grandi capitali, anche a Tokyo gli hotel di lusso sono l’eccellenza del settore, ma qui tutto è arricchito dalla calorosa ospitalità tipicamente giapponese e da tutti i più moderni comfort che si possano immaginare, e il risultato è davvero esclusivo. Ovviamente non manca neanche tutto ciò che è ormai tipico nei grand hotel in stile occidentale (con le dovute eccezioni se si pernotta in hotel di livello inferiore, come vedremo più avanti) tra cui servizio in camera, palestra e sala fitness, spa, piscina, sauna, bar, ristoranti, e poi staff con fattorini, valletti e addetti all’accoglienza. E, appena fuori dagli hotel, qualcuno del personale è sempre pronto a fermare un taxi per i clienti.
Molti dei migliori hotel a 5 stelle sono nel centro di Tokyo, negli scintillanti quartieri a ovest e sud-ovest (Shinjuku, Roppongi, Shinagawa) o nelle zone più chic in prossimità del Palazzo imperiale (stazione di Tokyo, Marunouchi, Ginza). Solo per citarne alcuni, ci sono il Palace Hotel Tokyo, il Park Hyatt Tokyo, il Grand Hyatt Tokyo, il The Okura Tokyo e il New Otani Tokyo, a cui si aggiungono anche un hotel Mandarin, un Ritz-Carlton e un Peninsula.
Anche se si sceglie di pernottare altrove, gli hotel di lusso sono comunque un’ottima scelta per un cocktail particolare, un pranzo o una cena indimenticabile o un tè pomeridiano: molti hotel a 5 stelle, infatti, hanno caffè, bar e ristoranti aperti anche a chi non è cliente.

Ryokan e minshuku

Tokyo soddisfa anche chi preferisce un’esperienza più originale pernottando in stile giapponese. Scegliendo un ryokan, l’albergo tradizionale per eccellenza, ci si sente davvero in Giappone indossando uno ‘yukata’ di cotone, sedendo sul pavimento di stuoie ‘tatami’ e gustando piatti squisiti serviti dallo staff in kimono; e dopo cena, un bel bagno caldo (in alcuni ‘ryokan’ addirittura in acque termali).
Hoshinoya Tokyo, in zona Otemachi, è un magnifico esempio di incontro tra ‘ryokan’ di altissimo livello (acque termali incluse) e grand hotel di lusso. La maggior parte dei ‘ryokan’ in città ha un’atmosfera accogliente e familiare, con pochi clienti. Consigliamo soprattutto l’ Andon Ryokan, il Taito Ryokan e il Ryokan Sawanoya.
I ‘minshuku’ si possono paragonare ai bed and breakfast e di solito sono gestiti da una famiglia che mette a disposizione degli ospiti la propria abitazione. Nei ‘minshuku’, i pasti sono un po’ meno elaborati e si consumano in una sala comune invece che separatamente in camera, ma sono altrettanto deliziosi e preparati in stile casereccio. A rendere tutto ancora più piacevole è il rapporto di familiarità che si instaura con i proprietari, ma ciò non esclude l’obbligo di rispettare gli eventuali orari che stabiliscono l’ora in cui si mangia e quella del rientro la sera.
Sia che si scelga un ‘ryokan’ o un ‘minshuku’, l’ospitalità giapponese ‘omotenashi’ sarà sempre speciale.

Business hotel

Il Giappone è un paese dove si lavora molto, e sono frequenti le trasferte in aereo, treno e pullman. Per questo, non stupisce che i business hotel siano praticamente ovunque, anche a Tokyo. Nonostante siano pensati per chi si sposta per lavoro, i business hotel sono un’ottima soluzione anche per i turisti che preferiscono pernottare in stile “minimale”.
I business hotel hanno stanze pulite e funzionali a ottimi prezzi, per lo più singole, ma anche matrimoniali, perfette per chi viaggia da solo o per chi è con la famiglia o un gruppo di amici ed è disposto a dormire in stanze separate. Il servizio è curato ed efficiente, ma non include colazione in camera né facchini per i bagagli. In compenso ci sono Wi-Fi, prese elettriche per computer o altri dispositivi, box doccia in camera, un bel letto pulito e tranquillità, sia che si resti in camera per riposare dopo una giornata turistica che per lavorare a distanza.
I business hotel sono un’ottima soluzione anche per chi ha bisogno di pernottare vicino a una stazione: in genere ce ne sono sempre alcuni appena si esce da qualsiasi fermata ferroviaria o della metropolitana. Essendo sparsi in tutta Tokyo, si trova quasi sicuramente un business hotel vicino alla stazione o alla meta preferita; tra le principali catene di business hotel segnaliamo Route Inn, APA Hotel e Toyoko Inn.
Nota: in alcuni business hotel ci sono stanze per fumatori dove può restare percettibile l’odore di sigaretta. Se ciò dà fastidio, al momento della prenotazione è meglio specificare che si desidera una stanza per non fumatori.

Ostelli

A Tokyo ci sono molti ostelli, alcuni proprio nel centro dei quartieri più movimentati come Shinjuku e Shibuya, altri in zone più tranquille. Come in tutto il mondo, anche gli ostelli in Giappone vengono scelti per lo più da turisti giovani, stranieri con lo zaino in spalla e viaggiatori che preferiscono risparmiare; in generale le strutture, a Tokyo così come in Giappone, sono molto pulite, sicure e ospitali. Alcuni ostelli hanno anche stanze o letti per periodi prolungati.
Il pernottamento è principalmente in stile dormitorio, in stanze condivise e con bagni, cucina e spazi in comune. L’opzione più economica è un posto letto in uno stanzone (separato per uomini e donne), con la possibilità di richiedere una stanza con maggiore privacy. Da ricordare è che negli ostelli il regolamento può prevedere il rientro serale entro una certa ora.
Negli ultimi tempi a Tokyo stanno riscuotendo sempre più successo ostelli esclusivi con interni ricercati e a volte completi di interessanti zone caffè o bar nella hall. Vicino ad Asakusa, l’antico cuore di Tokyo, c’è Kuramae, che è il perfetto esempio di area con ostelli di alto livello, oltre che zona ricca di ottimi caffè e piccoli laboratori artigianali.
In Giappone, gli ostelli vengono spesso chiamati “guesthouse”, da non confondere con alberghi tipo pensione o B&B. In qualsiasi modo li si chiami, gli ostelli sono la soluzione migliore per risparmiare e farsi nuovi amici scoprendo Tokyo.

Appartamenti in affitto per le vacanze

Come in molte città del mondo, anche a Tokyo gli appartamenti in affitto per le vacanze sono diventati un’opzione molto richiesta, particolarmente adatta per chi viaggia con la famiglia e per permanenze di più giorni; in più, affittare un appartamento è anche un modo per sperimentare di persona come si vive nella grande capitale.
Se è importante che l’appartamento sia vicino a una stazione, è meglio controllare attentamente il luogo in cui si trova, soprattutto perché a volte le zone residenziali in cui si affitta sono un po’ fuori mano. Potrebbe non costituire un grosso problema, ma trovarsi a 5 minuti a piedi dalla stazione più vicina è certamente meglio che dover camminare 20 minuti.
Un alloggio privato in affitto va cercato tra quelli autorizzati (elencati sul sito internet del municipio interessato) e, dopo l’arrivo, è richiesta l’osservanza delle varie norme di rispetto del vicinato. È anche bene sapere che i locatari sono tenuti a soddisfare i requisiti sanitari e di sicurezza previsti (maggiori informazioni nella sezione “Alloggi privati” della pagina Legalità di questo sito).

Altre soluzioni

Gli hotel a capsule sono per molti un simbolo del Giappone e, come già descritto nella nostra guida tematica, uniscono a un sapiente utilizzo degli spazi, ingegnosità tecnologica e un tocco futuristico.
Gli hotel a capsule si possono paragonare agli ostelli per la convenienza dei prezzi e per il fatto che servizi igienici e bagni sono in comune. A rendere unici questi hotel è la “capsula” in cui si dorme, che misura circa quanto un letto e si chiude o con uno sportello (non a chiave, come prevede la legge) o con una tenda (per custodire gli effetti personali ci sono quasi sempre appositi armadietti con serratura).
Gli hotel a capsule si trovano vicino alla principali stazioni ferroviarie e sono utilizzati per lo più da chi non vuole spendere per il pernottamento e da chi vuole riposare magari per poche ore dopo una nottata di divertimento o prima di una giornata impegnativa.
Un’altra soluzione per un pernottamento originale è una fuga nella natura: nella provincia di Tokyo ci sono varie zone con splendidi paesaggi naturali, a cominciare dalla lussureggiante area di Tama, a ovest della città e, un po’ più lontano, le isole Izu e Ogasawara, dove si può pernottare in un campeggio o in un cottage privato. Un’altra esperienza unica a contatto con la natura è trascorrere una notte in uno ‘shukubo’, ovvero il dormitorio di templi buddisti e shintoisti.