I miei Preferiti

La mia guida di Tokyo

Hai trovato qualcosa di interessante? Fai clic sul cuore nell'articolo per aggiungere una pagina di questo sito ai Preferiti.

Inizio del testo principale.

Updated: April 2, 2018

Tokyo non è più costosa come un tempo, ma per risparmiare è meglio pianificare

Pianificando il viaggio, le spese si possono contenere risparmiando su trasporti, pernottamento, ristoranti e divertimenti, ma godendosi lo stesso tutto ciò che Tokyo ha da offrire.

Trasporti

Ci sono molti pass a corse illimitate e per scegliere quello giusto è importante sapere dove si vuole andare. Per chi viaggia in tutto il Giappone c'è il JR Rail Pass, Greater Tokyo Pass. Se si considera che la zona centrale di Tokyo non è molto estesa, si può optare anche per la bicicletta, senza dimenticare di parcheggiarla nei luoghi designati altrimenti si rischia che la bici venga portata via e i soldi risparmiati servano per pagare la sanzione.

Pernottamento

Per pernottare a Tokyo c'è solo l'imbarazzo della scelta. I più economici sono i cosiddetti "business hotel" che si trovano ovunque, puliti e con tutto il minimo indispensabile. Per un'esperienza più originale ci sono gli "hotel a capsule", che sono un po' limitati in quanto a spazio, ma costano poco e si trovano spesso in zone di interesse; e in più faranno senz'altro parte delle cose da raccontare agli amici una volta tornati a casa. Ultimamente ci sono anche hotel a capsule solo per signore. Un'altra opzione in aumento è quella dei "boutique hotel", con prezzi contenuti, interni di tendenza e spesso locali nelle vicinanze con clientela internazionale.

Ristoranti

Se si vuole risparmiare, i ristoranti stellati sui grattacieli di Shinjuku diventano zona proibita, ma ciò non significa doversi privare della rinomata cucina di Tokyo. I ristoranti, infatti, sono moltissimi e spesso a prezzi ragionevoli. Per fare un esempio, i piccoli locali con bancone dove si servono ramen, spiedini di pollo 'yakitori' o altri piatti tipici costano in genere poco. Per mangiare e bere tutto quello che si può bisogna invece cercare tra i ristoranti più grandi.

Divertimenti

Giardini e parchi sono spesso a ingresso gratuito o molto conveniente e se il tempo è buono ci si possono trascorrere tranquillamente un paio d'ore. Se poi comincia a piovere, o semplicemente se si ha voglia di visitare un museo, l'Ad Museum Tokyo di Shiodome dedicato alla storia della pubblicità, il Museo del sumo a Ryogoku e, perché no, il Tokyo Sewerage Museum Rainbow di Odaiba dedicato al sistema fognario sono a ingresso libero. E a ingresso libero sono anche tantissimi templi sia buddisti che shintoisti e le sale panoramiche del Palazzo del comune di Tokyo (Tokyo Metropolitan Government Building) a Shinjuku.

HOME > Organizza il Viaggio > Per spendere meno