I miei Preferiti

La mia guida di Tokyo

Hai trovato qualcosa di interessante? Fai clic sul cuore nell'articolo per aggiungere una pagina di questo sito ai Preferiti.

Inizio del testo principale.

Updated: April 2, 2018

La famosa specialità su nastro o nei ristoranti stellati.

Famoso in tutto il mondo, il sushi moderno è un delizioso mix di novità e tradizione. Dal tonno all'anguilla, pesce fresco e frutti di mare tra cui trovare il proprio sushi preferito.

Suggerimenti

  • Se si ha in programma il sushi, mettere poco profumo per non coprirne il sapore.
  • Ogni porzione va mangiata preferibilmente in un boccone per essere gustata meglio.
  • La salsa di soia, meglio poca, serve per intingere leggermente il pesce, non il riso.
  • Al contrario del sashimi, il sushi si può mangiare con le mani.

Cos'è il sushi?

Il sushi moderno nasce nei primi anni dell'Ottocento. Sulle sue origini ci sono diverse teorie, ma molti ritengono sia stato ideato da Hanaya Yohei, che utilizzò riso condito con aceto ('shari') sormontato da ingredienti vari ('neta') pressati in modo da poter essere gustati in un boccone. In questo modo, soprattutto dopo che Yohei cominciò a prepararlo nel suo negozio davanti agli occhi degli avventori, il sushi divenne molto popolare come fast food.

Edomae si riferisce alla baia di Tokyo, dove Yohei aprì il suo negozio, mentre la parola che significa "lavoro" si riferisce alle operazioni necessarie per preparare e conservare gli ingredienti freschi.

Sul nastro trasportatore o in un ristorante stellato

I ristoranti di sushi vanno da quelli molto convenienti - 100 yen al piatto - a quelli a tre stelle Michelin.

Il sushi più economico, servito su nastro trasportatore, è molto popolare: i piatti, suddivisi in base al prezzo a partire da 100 yen, vengono trasportati su nastro e i clienti prendono direttamente ciò che desiderano mangiare; alla fine, il conto verrà calcolato contando i piatti consumati da ciascuno. Alla comodità si aggiungono anche il tè verde in polvere da sciogliere in acqua calda e i display per le ordinazioni speciali.

Tra il sushi più economico e quello più costoso c'è una via di mezzo, costituita dai ristoranti in cui ci si siede al banco, guardando il cuoco al lavoro. Se non si hanno problemi di prezzo, basta ordinare un 'omakase', cioè lasciare la scelta allo chef. Per andare sul sicuro, invece, ci sono convenienti menu fissi di solito a 2-3.000 yen a pranzo e da 5.000 yen in su a cena.

I migliori ristoranti di sushi hanno spesso pochi posti, in genere difficili da prenotare. Di solito servono menu fissi a cui si possono aggiungere ordinazioni a piacere alla fine. In questi ristoranti, gli ingredienti più freschi e di qualità vengono selezionati giornalmente e tutto, dal riso all'omelette dolce a fine pasto, è preparato con estrema dedizione. I prezzi si aggirano su un minimo di 7.000 yen a pranzo e 20.000 a cena, alcolici esclusi.

Come si mangia il sushi

Non ci sono regole precise su come mangiare il sushi e ognuno può farlo come preferisce. Tuttavia, è bene sapere un paio di cose:

Il wasabi, in genere, è quello vero, non rafano bianco colorato. Di solito viene aggiunto dallo chef prima di servire il sushi.

Lo zenzero sottaceto ('gari') ha la funzione del sorbetto, per preparare la bocca alla porzione successiva.

Per "resettare" la bocca si può anche bere il tè verde.

Non c'è un ordine preciso da seguire mangiando il sushi, ma è meglio non dimenticare il tè o il 'gari' dopo ogni porzione; in caso contrario, si rischia che il pesce più grasso o saporito copra il sapore di quello più delicato.

La salsa di soia va usata con parsimonia, specialmente con gli ingredienti freschi, ricordando che serve ad esaltare il pesce e non deve coprirne la bontà.

HOME > Storia & consigli > Guida al sushi a Tokyo