I miei Preferiti

La mia guida di Tokyo

Hai trovato qualcosa di interessante? Fai clic sul cuore nell'articolo per aggiungere una pagina di questo sito ai Preferiti.

Inizio del testo principale.

Updated: September 30, 2020

Al fine di prevenire la diffusione del coronavirus (COVID-19), molte strutture nell’area di Tokyo potrebbero variare i propri giorni e orari di attività. Inoltre molti eventi potrebbero essere annullati o posposti. Si prega di consultare i siti web ufficiali delle strutture o dell’eventi per gli ultimi aggiornamenti e informazioni.

‘Shojin ryori’ si riferisce alla cucina buddista tradizionale, che esclude carne, pesce e ingredienti molto saporiti quali aglio e cipolla, privilegiando verdure di stagione ed erbe. La cucina ‘shojin ryori’ è vegetariana e spesso completamente priva di ingredienti di origine animale, adatta perciò anche a chi segue la dieta vegana.
Questo è da secoli lo stile alimentare dei monaci buddisti, ma negli ultimi anni sta acquistando popolarità generale e destando interesse in tutto il mondo, sia per i benefici per la salute, che per la bontà: i piatti ‘shojin ryori’ esaltano al meglio tutto il sapore degli ingredienti naturali.
Un pasto è costituito da piccole quantità di diverse pietanze la cui preparazione richiede abilità ed esperienza. Il cibo deve essere colorato e includere i cinque gusti dolce, aspro, salato, amaro e umami; gli ingredienti sono di stagione, come cetrioli rinfrescanti in estate e radici corroboranti in inverno. La cucina ‘shojin ryori’ si può anche definire come un’opera d’arte molto piacevole alla vista, divertente da mangiare e benefica per la salute.
Quando si pensa alla cucina ‘shojin ryori’ si immagina di solito un pasto consumato in un tempio buddista e spesso è così, ma ci sono anche molti ristoranti specializzati a Tokyo. Qui ne presentiamo alcuni da provare per mangiare qualcosa di davvero sano o per soddisfare la curiosità.

Suggerimenti

  • Quando si gusta un pasto ‘shojin ryori’, l’esperienza è importante quanto il gusto.
  • Tera Cafe organizza incontri per creare rosari da preghiera o copiare sutra buddhisti.
  • Prova l’Enlightenment Parfait di Komaki Shokudo, con gelato al sesamo privo di latticini.
  • In un angolo nascosto di Chofu, vai alla ricerca di Kashiwatei munito di una mappa.

Tera Cafe, Daikanyama

Tera Cafe Daikanyama si caratterizza a cominciare dal nome (‘tera’ significa tempio buddista in giapponese), dagli interni con sculture e dipinti a tema e dalla presenza di un vero sacerdote buddista.
Il cibo è preparato con molte verdure di stagione rigorosamente selezionate; tra le specialità, il Buddha Bowl è ricco di ingredienti variopinti, tra cui noci ricche di proteine. Nel menù, anche verdure marinate utilizzando gli scarti della produzione del sakè o un piatto che abbina ‘teriyaki’ e sciroppo di acero. Da notare è che qui non tutte le pietanze sono ‘shojin ryori’, e si possono anche gustare piatti nutrienti a base di carne e pesce.
Tera Cafe si trova nell’esclusiva ed elegante quartiere di Daikanyama, a due minuti a piedi dalla stazione. Lungo Komazawa-dori, al piano terra, si nota per la grande vetrata e l’atmosfera accogliente. La sera, le luci soffuse creano un’ambiente rilassante e adatto alla riflessione.

Komaki Shokudo Kamakura Fushikian, Akihabara

Komaki Shokudo Kamakura Fushikian è un ristorante amato da clienti di tutto il mondo, che vengono qui per gustare cucina esclusivamente ‘shojin ryori’. Ogni pasto include una zuppa di miso e riso bianco con cereali misti oppure, con un piccolo sovrapprezzo, riso integrale. Con il ‘Kofuku Teishoku’ si possono gustare in piccole quantità tutte le pietanze del ristorante, per provare le verdure biologiche giapponesi insieme alle specialità tradizionali fermentate e ad ingredienti secchi. Da bere si può ordinare ‘amazake’ (bevanda dolce ottenuta da riso fermentato) o ‘matcha’ con latte di soia e sciroppo di zucchero di canna, ma ci sono anche birra e sakè. Il ristorante consegna anche a domicilio, per chi sceglie di gustare i cibi sani a casa. Per maggiori informazioni, chiamare il ristorante.

Kashiwatei, Chofu

Kashiwatei è un ristorante di cucina ‘shojin ryori’ che si trova nella zona residenziale di Chofu, quartiere situato nella parte occidentale di Tokyo. Il ristorante è vicino al famoso tempio Jindaiji, il più antico nella regione dopo il Sensoji di Asakusa.
Il ristorante ha sede in un’antica casa giapponese restaurata dall’atmosfera rilassante e accogliente. Il menù si basa principalmente su verdure e tofu e i piatti sono conditi con parsimonia per esaltare il sapore di ogni ingrediente. Particolarmente consigliata è la pasta soba fatta interamente a mano.
Prima o dopo il pasto è piacevole fare una passeggiata nel vicino Giardino Botanico Jindai, spazioso, colorato e molto ben tenuto; qui si trova il più grande roseto di Tokyo.