I miei Preferiti

La mia guida di Tokyo

Hai trovato qualcosa di interessante? Fai clic sul cuore nell'articolo per aggiungere una pagina di questo sito ai Preferiti.

Inizio del testo principale.

Updated: April 2, 2018

La città da scoprire senza spendere

Spesso si immagina che Tokyo sia una città molto costosa, ma non è sempre così, specialmente nei luoghi gratis, o quasi, che presentiamo qui.

A Shinjuku, le sale panoramiche del Palazzo del comune di Tokyo

Tra le tante sale panoramiche con vista sulla città, quelle del Palazzo del comune sono le migliori dal punto di vista della convenienza. Il Palazzo del comune ha sede in due grattacieli e quello principale di quarantotto piani è il più alto in zona. Le sale panoramiche si trovano al quarantacinquesimo piano, a 202 metri di altezza e di giorno, condizioni meteorologiche peremettendo, si vede il monte Fuji.

A Ryogoku, il museo del sumo

ricordi legati a questo sport, incluse stampe ukiyo-e e le cinture di seta indossate dai lottatori di rango più elevato. Mostre temporanee vengono allestite sei volte all'anno, ma sono a pagamento quando si svolgono i tornei.

A Ebisu, il museo della birra

All'interno dello Yebisu Garden Palace, il museo della birra illustra la storia di una delle marche di birra più popolari in Giappone. A pagamento, ma pur sempre convenienti, ci sono anche visite guidate e degustazioni.

L'asta dei tonni nel mercato del pesce di Toyosu

Per i più mattinieri, l'asta dei tonni inizia alle 5:00 e vi si può assistere da una postazione riservata a partire dal 2019. Dal 2018, Toyosu è la nuova sede del mercato del pesce più grande del mondo, che un tempo si trovava a Tsukiji. Vale sicuramente la pena visitarlo anche per l'ottimo pescato e le verdure dei negozi e ristoranti del posto.

A Sumida, il museo del vetro intagliato

Il Sumida Edo Kiriko Museum è dedicato all'arte del vetro intagliato nata nel periodo Edo, quando gli artigiani cominciarono a lavorare il vetro giunto dall'Europa. Intagliati a complessi motivi geometrici su superfici per lo più blu o rosse, gli oggetti dei più grandi maestri sono esposti insieme a materiale che illustra la storia di quest'arte. E per chi vuole cimentarsi nell'intaglio c'è un laboratorio a pagamento e su prenotazione.

A Minato, Centro del sakè e dello 'shochu'

Noto come Sake Plaza, il centro informativo sulla storia degli alcolici giapponesi ha una biblioteca con più di seimila volumi e un database consultabile per marche. Non gratuito, ma a soli 100 yen, c'è anche un angolo degustazioni dove assaggiare i vari tipi di sake e 'shochu' da tutto il Giappone.

Il museo della pubblicità

Rinnovato nel dicembre del 2017, l'Ad Museum Tokyo è dedicato alla storia della pubblicità in Giappone ed è uno dei migliori musei gratuiti a Tokyo. Oltre a vario materiale esposto, tra cui stampe che risalgono al Settecento, ci sono schermi tattili per cercare e vedere spot pubblicitari degli ultimi trent'anni e una collezione con più di 100.000 immagini digitali.

HOME > Storia & consigli > Tokyo gratis